Omicidio Ilaria Leone, i legali: “Chi sa qualcosa parli”

“Chi sa qualcosa parli”: questo é l’appello che fanno oggi gli avvocati Nicodemo Gentile e Antonio Cozza, legali della famiglia della giovane Ilaria Leone, la 19enne uccisa a Castagneto Carducci (Livorno) il primo maggio.

“La sera del primo Maggio, Ilaria, prima di andare ad incontrare la morte, ha scorazzato liberamente per le vie e le piazze del paese – affermano i legali in una nota – Castagneto non è Shanghai e pertanto si chiede a chiunque l’abbia vista da sola o soprattutto in compagnia o abbia scorto qualcosa o qualcuno che possa essere ricollegato a questa ferale vicenda, anche in forma anonima, di dire quello che sa, di parlare, in modo da aiutare Ilaria e la sua famiglia ad avere la verità”.

Condividi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *